top of page
Giorgio Stoppa.jpg

De amoribus

di Paola Omodeo Zorini e Giovanni Foresti

con Paola Omodeo Zorini

regia di Giovanni Foresti

De amoribus
o degli amori
fra miti, mitili e tragiche passioni

Paola Omodeo Zorini porta in scena "De amoribus" dopo un’approfondita ricerca storica, etimologica, mitologica e scientifica sull’Amore.
L'Amore come archetipo, nel caos dell'Anno Domini 2024, è affrontato con un linguaggio a volte provocatorio ed esplicito, adatto anche a un pubblico di genitori. Le giovani coppie potrebbero trovarsi in difficoltà, chi è single potrebbe rinunciare definitivamente alla ricerca dell'anima gemella. Sarebbe meglio che le persone separate e divorziate non assistessero insieme allo spettacolo: rischierebbero di non uscirne vivi, mentre le vecchie coppie consumate... non è detto che non se la ridano sotto i baffi.
Uno spettacolo scritto a quattro mani da Paola Omodeo Zorini e Giovanni Foresti la cui regia, a volte psichedelica e dissacrante, gli dà un ritmo frizzante e ricco di contrappunti inaspettati.
Adatto a un pubblico adulto.

PROSSIMA DATA:

sabato 6 luglio 2024 ore 21 

La Casa Rotta, San Bartolomeo di Cherasco (CN)

foto di Giorgio Stoppa

Bra oggi 2 lug24.jpg

foto di Giovanni Ghigo 

bottom of page